Lampade riscaldanti ristoranti

Le lampade riscaldanti ristoranti servono per tenere in caldo i piatti, illuminarli per terminare l’impiattamento.  Il calore generato dalle lampade a raggi infrarossi è indirizzato, in modo ottimale, verso le pietanze. Lo scopo è mantenerle alla temperatura adeguata e, nello stesso tempo, temerle illuminate per una piacevole esposizione nelle cucine a vista. Ma anche per terminare con calma l’impiattamento.

Le lampade riscaldanti ristoranti tipologie

Possono essere fisse, mobili o saliscendi, oppure sistemate direttamente sopra il tavolo caldo o altro mobile inox, o ancora ancorate con catene. Ecco perché esistono vari modelli e vari colori.

Alluminio, rame o nero sono i colori più gettonati. L’uso è semplice e sicuro, riscaldando per irragiamento, queste lampade infrarossi riscaldanti riducono al minimo i rischi di bruciature. La lampada è, in genere, sempre esclusa.

Hanno vari diametri, 18, 23 o 29 cm e varie lunghezze del cavo, da 95 a 135 cm, in base alla cucina del ristorante dove devono essere sistemate.

Visualizzazione di tutti i 9 risultati