Fry top cos’è?

Il fry top cos’è? E’ la domanda che tante persone si fanno, ma la risposta è semplice: è una piastra liscia o rigata, per cuocere ad alte temperature.

Le differenze tra fry top e griglia, sono intuibili. Lo dice la parola stessa.

Il primo ha una piastra di acciaio o cromata – che può essere liscia o rigata – ma che è comunque una superficie piana. La seconda, invece, ha i classici fori e viene riscaldata da legno, pietra lavica o resistenze sotto la superficie di cottura.

La griglia in cottura fa più fumo rispetto al fry top, perché brucia i grassi che rilasciano gli alimenti in cottura. Il fry top fa meno fumo, ma è sempre consigliato prevedere un adeguato impianto di aspirazione per evitare che la cucina si riempia di fumi indesiderati.

fry top cos'è

Se ancora vi state chiedendo il “Fry top cos’è?” è perché forse avete in mente sia il fry top in acciaio dolce, sia quello lucido al cromo.

Entrambi sono fry top, ma il primo necessita di un’adeguata pulizia e va unto con olio o vaselina per evitare la formazione di ruggine, poco salutare, manco a dirlo, per la cottura degli alimenti.

Il secondo, con un sottile strato di cromo, è molto resistente alla corrosione e può essere facilmente lucidato e si pulisce anche semplicemente con acqua e calore.

Il fry top al cromo è sconsigliato per la cottura di alimenti spessi o di forma rotonda, come le salsicce, perché cuoce solo per contatto. Al contrario l’acciaio dolce, disperde calore anche intorno alla piastra di cottura e arriva a scaldare molto, non solo per contatto.