Macchine pasta fresca per ristoranti

Le macchine pasta fresca per ristoranti sono apparecchiature in grado di produrre pasta all’uovo in maniera veloce. Si differenziano dalle macchine pasta professionali utilizzate nei laboratori per la produzione su larga scala, chiaramente per la quantità di farina lavorabile.

Perché non utilizzare la planetaria per impastare la pasta all’uovo?

Perché non è, di solito, adatta ad impasti duri. Cinghia e motore, specie se non asincrono, hanno una durata di vita molto limitata. Si consiglia un utilizzo della planetaria per la sfoglia all’uovo solo se l’uso che se ne fa è davvero sporadico. Esistono macchine che hanno anche la presa accessori con tirasfoglia e vari formati di pasta lunga. Difficilmente le planetarie professionali hanno trafile per pasta corta. Ogni strumento, d’altronde, ha una sua funzione.

macchine pasta fresca per ristoranti

Dimensioni macchine pasta fresca per ristoranti

Se si vuole produrre pasta fresca dai 10 coperti in su è bene prendere un’apposito apparecchio. La più piccola macchina per pasta lavora 1,5 kg di farina. La più grande si attesta sugli 8 kg. Oltre a lavorare l’impasto, estrudono anche la pasta. L’impasto deve essere più asciutto e compatto di quello che si utilizza per la stesura a mano o con una semplice sfogliatrice. All’aspetto sarà granuloso. In questo modo, trafilato al bronzo, diventerà poroso ed adatto ad accogliere i sughi.

Differenza tra macchine pasta fresca per ristoranti e sfogliatrici

Con le macchine pasta fresca per ristoranti si possono fare sfoglia, con apposito optional, paste lunghe e paste corte, semplicemente cambiando le trafile. Alcune case hanno trafile meno costose in materiale plastico. Con le sfogliatrici per ristoranti si può semplicemente stendere la pasta. La sfogliatrice può avere rulli in acciaio inox o in legno. Con il secondo tipo, la pasta somiglierà di più a quella preparata in casa per porosità e consistenza.

Esistono sfogliatrici manuali e automatiche, la più diffusa delle quali è Imperia. L’Imperia professionale ha comunque alcune parti interne in plastica che tendono ad usurarsi con un uso intensivo. Altri produttori artigianali fanno macchine più costose, certo, ma anche più robuste. Alcune sfogliatrici professionali possono avere un kit tagliapasta fisso o mobile. La dimensione del taglio può essere regolare o irregolare per imitare il taglio casalingo. La scelta della grandezza dei tre tagli va fatta a monte e resta fissa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *