Come pulire la cucina a gas

Come pulire la cucina a gas? Questa è una domanda che ci viene posta spesso. Ma iniziamo dal capire che cosa sia una cucina a gas.

Come funziona la cucina a gas?

Le cucine a gas convertono immediatamente l’energia primaria in calore. Si tratta di elettrodomestici che hanno il gas come fonte di alimentazione. Il gas richiede una particolare accortezza nel suo utilizzo. Infatti, se viene trascurato può diventare piuttosto pericoloso.

Inoltre, la cucina a gas è uno degli elettrodomestici più soggetti a malfunzionamenti. Questo a causa della presenza di grassi e di altre sostanze alimentari. Nel lungo tempo, per questo, possono bloccare i meccanismi di regolazione o impedire l’agevole uscita del flusso del gas.

Pulizia della cucina a gas

Quindi, come pulire la cucina a gas per evitare fermo macchina? Prima di eseguire qualsiasi operazione di pulizia è consigliabile staccare l’alimentazione elettrica dell’apparecchiature. Utilizzare dei guanti è buona norma. Meglio che siano antitaglio e di protezione agli elementi chimici. Ma anche alle alte temperature. Inoltre, per evitare di utilizzare prodotti troppo aggressivi, è sempre meglio sceglierne di adeguati.

Consulta i detersivi e detergenti presenti nel negozio di Forniture Alberghiere Shop.

Il primo consiglio è quello di far ispezionare le apparecchiature da personale autorizzato almeno una volta ogni 12 mesi. Questo permette di non trovarsi in difficoltà con l’utilizzo della cucina da un momento all’altro.

Pulizia delle superfici

Per la pulizia delle superfici esterne delle cucine a gas è consigliabile lavare le superfici in acciaio inox.

L’ideale sarebbe scegliere acqua tiepida saponata. Meglio evitare l’uso di prodotti detergenti contenenti sostanze abrasive. Fuggire l’utilizzo di paglietta, spazzole o raschietti d’acciaio perché provocano graffi e ruggine. Non adoperare prodotti a cloro ed ammoniaca. Queste accortezze permettono di non rovinare l’acciaio e l’estetica dell’elettrodomestico. Successivamente, risciacquare con un panno bagnato ed asciugare con cura.

Cosa fare in caso di periodi di inattività della cucina?

Cosa dare in caso di inutilizzo? Conviene osservare le seguenti avvertenze:

  • chiudere rubinetti o interruttori generali a monte delle apparecchiature
  • pulire tutte le superfici in acciaio. Poi passare un panno appena imbevuto di olio di vaselina oppure un prodotto similare. Questo in modo da stendere un velo protettivo
  • aerare periodicamente i locali
  • alla ripresa dell’attività è importante avviare le apparecchiature con elementi riscaldanti elettrici.
  • Attenzione! Consigliabile che siano al minimo per almeno 45 minuti. Questo permette di evitare la possibile rottura degli elementi riscaldanti. Potrebbe avvenire a causa dell’evaporazione troppo veloce dell’eventuale umidità accumulata.

All’interno del negozio di Forniture Alberghiere Shop esistono diversi tipi di cucine a gas.

La gamma 700 e la gamma 900 permettono di avere cucine modulabili facilmente componibili. Queste, infatti, sono adatte a soddisfare tutte le esigenze dei clienti. Esistono diversi tipi di cucine a gas, che siano installabili su piani preesistenti oppure già complete di forno monoblocco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *