Errore forno Electrolux

Tutti i forni possono dare problemi. Tuttavia il codice errore forno Electrolux è facilmente riconoscibile e, in alcuni casi, risolvibile in autonomia.

Vediamo subito quali sono i codice errore forno Electrolux. Attenzione! Quando compare un codice errore e si arresta il funzionamento dell’apparecchiatura è, infatti, necessario contattare un tecnico autorizzato.

  • BURN o EC…EB: questo codice indica che il bruciatore è stato bloccato, con ripristino manuale mediante breve pressione del pulsante START/STOP
  • EH20: pressione dell’acqua di alimentazione troppo bassa
  • EFUN/EFDW: dispositivo termico a ripristino automatico del motoventilatore
  • E—/PVAL: requisito non rispettato di un parametro
  • EPT1/ECEL: sonda cella interrotta o in corto circuito
  • EPT2/EBOL: sonda generatore di vapore interrotta o in corto circuito
  • EPT3/EPR8: sonda spillone interrotta o corto circuito
  • ETB: intervento del limitatore di temperatura del generatore di vapore
  • ETC: intervento del limitatore di temperatura della cella
  • EFLP: guasto del dispositivo valvola motorizzata scarico vapori cella
  • ESCH: malfunzionamento dei dispositivi di raffreddamento circuito di controllo comandi
  • ETUB: avviso di sovratemperatura generatore di vapore

Problemi del forno electrolux

Veniamo dunque ai problemi del forno che possono essere risolti autonomamente:

  • lampada cella non si accende: la lampada potrebbe essere fulminata, sarà necessario sostituire la lampada ad apparecchiatura spenta e fredda
  • il bruciatore non si accende o si spegne nei modelli a gas: le cause potrebbero essere differenti. Bruciatore bloccato, elettrodo d’accensione mal posizionato o interrotto, ma anche dispositivo di accesione/controllo fiamma danneggiato. Cavo alta tensione dell’elettrodo di accensione interrotto o in dispersione, alimentazione gas insufficiente, motoventilatore del bruciatore danneggiato, pressione d’aria in camera di combustione insufficiente
  • i risultati di cottura non sono sufficienti: programma di cottura inadeguato, alle volte è necessario utilizzare in maniera consapevole il vapore in un ciclo misto per avere uniformità di cottura
  • il forno non si accende: guasto elettrico/elettronico

Come manutenere il forno

Ogni giorno è bene pulire le superfici esterne. Le parti in acciaio inox con acqua tiepida saponata, quindi risciacquare abbondantemente con acqua ed asciugare con cura. Evitare di pulire l’acciaio inox con pagliette, spazzole o anche raschietti in acciaio. Non adoperare mai prodotti a base di coloro ed ammoniaca.

Una volta a settimana pulire le superfici interne e i vetri della porta. Questa operazione di pulizia deve essere condotta con vetro porta freddo, senza utilizzare panni o detergenti abrasivi. L’accesso alle superfici dell’intercapedine avviene con l’apertura del vetro interno. Inoltre, deve essere anche disincrostato il generatore di vapore o boiler. Questa operazione deve essere fatta con forno acceso e può essere effettuata con aceto o disincrostante chimico. Nel secondo caso è bene lo faccia un tecnico specializzato. I forni di nuova generazione, hanno il ciclo anticalcare di pulizia con apposita pastiglia ed evitano questa operazione.

Ogni sei mesi è bene eseguire la pulizia del tubo di scarico verificando che non vi siano ostruzioni al deflusso dell’acqua.

Hai bisogno di ulteriori informazioni? Non esitare a contattarci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter e riceverai 10 euro di sconto!

Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter. Utilizza il codice NEWSLETTER e avrai subito il tuo sconto!

Ooops! C'è stato un errore. Ti va di riprovare?

Forniture alberghiere shop - Attrezzature per ristoranti will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing.