Icematic

Icematic vuol dire produttore di ghiaccio in inglese. E’ il nome assunto da una ditta italiana di Castelfranco Veneto, nata nel 1963, che produce fabbricatori di ghiaccio. E’ stata recentemente acquisita da Ali group, uno dei leader mondiali del settore ristorativo. Il vecchio nome dell’azienda era Castelmac.

Il nuovo brand più semplice, evidentemente da ricordare, ha preso il sopravvento.

Quali tipologie di fabbricatori di ghiaccio produce Icematic?

icematic

Le serie più diffuse sono le macchine a cubetto pieno che hanno modelli che iniziano per CS o DX e quelle a cubetto cavo, denominati serie E.

Ci sono poi i cubetti modulari, per produzioni di larga scala con deposito serie M e nugget, per i cocktail, serie NU e TD. Infine, il granulare per i banchi pesce.

Abbatittori e conservatori sono altre macchine meno conosciute.

Cosa differenzia i produttori di ghiaccio Icematic?

Il ghiaccio può essere, come abbiamo visto, di diverse forme. Tuttavia, la costruzione delle apparecchiature Icematic per bar, ristoranti, supermercati e discoteche è simile.

La scocca Icematic è sempre inox, fatta eccezione per alcune parti mobili, sui grandi depositi che sono in plastica nera. Alla base della tecnologia del freddo c’è nella quasi totalità dei casi un compressore. E’ bene verificare quale gas è stato montato all’acquisto, perché i nuovi gas refrigeranti con basso impatto ambientale, tendono, alla lunga, ad avere un prezzo inferiore nelle riparazioni.

A seconda del tipo di cubetto, i produttori professionali di ghiaccio hanno uno stampo, palette o un grigliato per estrudere il ghiaccio. La meccanica interna è quasi sempre in materiale plastico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *