piastra induzione portatile professionale

Piastra induzione portatile professionale

Piastra a induzione portatile: cosa dovrei sapere prima di sceglierla e quali sono le differenze?

Di piastre a induzione portatile ne esistono varie tipologie sul mercato: da quelle professionali a quelle domestiche.

A differenziarle è soprattutto la potenza.

Si va da pochi Kw a 5 Kw.

L’alimentazione della piastra a induzione professionale di solito è monofase 230 V, proprio per garantire la versatilità richiesta da queste macchine. Il loro utilizzo non è fisso, ma è per cotture veloci. Molti chef le utilizzano per dimostrazioni o catering al di fuori della propria attività.

Come usare la piastra induzione portatile

Bisogna ricordare che la piastra induzione portatile portatile richiede sempre pentole o padelle adatte. Devono avere una componente utile a far contatto con il generatore di induzione. Non si possono usare normali contenitori in acciaio inox. La qualità della lega utilizzata influisce molto sulle prestazioni della macchina.

La piastra induzione portatile professionale può avere comandi meccanici. Nella maggior parte dei casi monta una scheda interfaccia digitale. Il calore si regola su una semplice scala 1 a 10.

Esiste anche la piastra induzione professionale di forma concava. E’ specifica per saltare velocemente il cibo. Si chiama wok. La superficie piana, comunque, è la regola, se non specificato.

Se utilizzata a lungo, anche la superficie della piastra per irradiamento dalla pentola si scalda. Bisogna, quindi, fare attenzione ed utilizzare l’attrezzatura, possibilmente, per cotture veloci e con potenza o lente e piano.

La qualità della componentistica inserita nella piastra a induzione professionale influisce sulla sua durata nel tempo. Nonché, inoltre, nella sua robustezza, quando è portata in giro. In commercio, esiste anche la piastra a induzione portatile di importazione estera. Prima di acquistare è bene fare attenzione a quale uso ne verrà, poi, fatto. Questo fornello induzione ha durata e possibilità di riparazione, ovviamente, limitate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *