forno a vapore

Forno vapore professionale

Il forno vapore professionale si è diffuso in Italia a partire dagli anni ’90. Oggi sul mercato si trova anche il forno a vapore per casa. Ne esistono tantissime varianti e marche.

Cosa distingue un forno vapore professionale da uno domestico?

Il forno a vapore in genere è da 6 a 20 teglie gastronorm 1/1 o 2/1. Gastronorm è la misura standard mondiale per la ristorazione.

Il forno vapore si utilizza per la cottura di grandi quantità di cibo bollito, specialmente le verdure. Il vapore ha, infatti, la capacità di mantenere maggiormente minerali. Le proprietà nutrizionali del cibo che non vengono disperse nell’acqua, come in una bollitura. Oltretutto, è più pratico e meno pericoloso.

Il forno a vapore professionale cuoce alla temperatura di 100°C o più. In quest’ultimo caso, si parla di un forno a convezione vapore, in grado di fare vapore e aria calda.

Il forno a vapore con boiler inietta acqua calda nel forno e riesce ad avere una percentuale di umidità in camera superiore a parità di temperatura. Così si può ottenere vapore anche a temperature maggiori di 100°C.

Per l’esatta misurazione della saturazione della camera del forno vapore Electrolux Professional ha un brevetto chiamato sonda lambda.

Se si utilizza un forno a vapore è necessario prevedere una cappa di aspirazione del vapore sul forno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *